Grand Central Terminal - La stazione più famosa di New York

Icona di New York

 

Breve storia

La Grand Central Terminal nasce per volontà del grande magnate Cornelius Vanderbilt nel 1869.  Attraverso audaci manovre finanziarie era riuscito ad impadronirsi di tutte le linee ferroviarie di New York, a quel punto non gli restava che costruire una stazione ferroviaria!.  La prima stazione viene costruita tra il 1869 e il 1871 su  disegno di John B. Snook.  Occupave tutta l'area  dalla Quarta Avenue (l'attuale Park Ave) e la 42nd St. e fu chiamata Grand Central Depot.

Già nel 1903 c'è la necessità di ingrandire la stazione e sono gli architetti Reed & Stem a vincere la competizione per la progettazione della nuova stazione, l’altra grande impresa Warren & Wetmore entra a far parte del progetto subito dopo.

La Stazione ora copre tre blocchi della città, dalla 42nd alla 45th St. tra Vanderbilt e Madison Ave e  resta la più grande stazione al mondo per numero di binari e banchine. Oltre 100 binari e 44 banchine serve ogni giorno oltre 750.000 pendolari!
L’area che circonda la Grand Central Station è chiamata il territorio dei Vanderbilt.

Cornelius Vanderbilt (1794-1877) di origini Olandesi, creò il suo impero marittimo e ferroviario nel corso del 19 secolo e lo rese uno degli uomini più ricchi del mondo. La famiglia Vanderbilt dominò durante la leggendaria Gilded Age,  i discendenti di Cornelius sono stati tra i più importanti mercanti e mecenati della vita americana e di tutto il mondo e usarono le proprie ricchezze per costruire palazzi magnifici.


Vista sulla Grand Central Terminal

La miglior vista della facciata la si può avere da Park Ave, tre grandi finestre ad arco incorniciate da colonne che ricordano trionfali archi di città antiche. Jules-Flix Coutan creò il gruppo di sculture che circondano l’orologio, un grande esempio di Tiffany in vetro, posto sopra le finestre e circondato da tre sculture che raffigurano Ercole (l’energia fisica), Mercurio (commercio) e Minerva (l’energia intellettuale).

Sotto l’orologio si erige il bronzo raffigurante Cornelius Vanderbilt. L’atrio, stupendamente restaurato nel 1994, resta di una bellezza incredibile.  Al centro,   sopra l’ufficio informazioni, fa mostra il famoso Orologio a quattro facce, immortalato in tantissimi film, ognuna della facce in opale, stimato per un valore di oltre 20 milioni di dollari. Dietro alla Main Waiting Room si trova il famoso Main Concourse dove si può ammirare il soffitto a volta, decorato con le costellazioni zodiacali, disegnato da Whitney Warren, Paul Helleu e Charles Basing.


Visitare la Grand Central Terminal

Irene - Your Tour Guide
 

Tour a Piedi Midtown Manhattan: La Classica

Con il Tour avrete modo di fare una visita guidata in italiano, nei luoghi che hanno forgiato il materiale e l'immaginario del mondo:
  • le strade, i grattacieli, i parchi, i locali, i teatri più celebri della Grande Mela.

Irene T. - NYC Tour Guide

 



I Ristoranti dentro alla Grand Central

Al piano inferiore - vedi mappa Lower Level Dining Concourse - potete trovare di tutto per un pranzo veloce ma buono con la possibilità di sedervi. Qui trovate anche il famoso:
Grand Central Oyster Bar & Restaurant. È il più famoso all'interno della Grand Central e anche il più vecchio... ostriche e vino!!!
Mentre tra le tante postazioni vi segnalo:
  • Shake Shack, conosciuto per i suoi buonissimi hamburger.
  • Shiro of Japan, se amate così il sushi anche per un pranzo veloce.
  • Doughnut Plant, chi rinuncia a una buona ciambella?
  • Eata Pita se vi piave la cucina mediorientale
  • La Chula Taqueria per chi ama il messicano
  • Tartinery in stile parigino con tanti ottimi cocktail
  • Jacques Torres Ice Cream per un gelato artigianale
  • Zaro’s Family Bakery qui trovate il miglior pane artigianale, torte e dolci, alcuni ebraici fatti in casa, il tutto preparato nel Bronx.

Per accedere al Dining Concourse:
Dalle grandi scale nell'atrio principale, sui lati est e ovest
Tramite la Oyster Bar Ramp accessibile tramite gli ingressi a 105 E. 42 St e 87 E. 42 St (a Vanderbilt Ave)
Prendendo gli ascensori situati vicino ai Track 30 e Track 23 e scendendo al livello L (livello inferiore)
Tramite la scala nel passaggio di Graybar di fronte al Track 11

Se invece volete un ristorante riconosciuto internazionalmente ecco che trovate…
Cipriani Dolci: si trova sul Balcony Level, per me Veneziana di nascita è un po' come ritrovarsi a casa... cucina del Nord Italia.
Agern: una stella Michelin e ingredienti stagionali provenienti dalla regione dello Stato di New York.
Campbell Bar: è un'istituzione iconica di New York, in un ambiente completamente restaurato che lo ha riportato al suo splendore originale. Serve cocktail classici e moderni, vini e birre artigianali accompagnati da un menù, zuppe, insalate e panini. Si trova al Balcony Level, ossia nel piano superiore (ingresso al 15 di Vanderbilt Avenue o dall’ascensore sulla dell’Oyster Bar Ramp).


I set cinematografici

Quante volte  la Grand Central Terminal è stata scelta come set cinematografico? L'atrio centrale con il soffitto decorato con le costellazioni, l'orologio dorato al centro posto sopra al chiosco informazioni, le vetrate che riflettono le luci colorate e le scalinate in marmo... tanti i registi famosi che l'hanno scelta, vediamo alcuni famosi film:
  • North by Northwest - Intrigo internazionale con Cary Grant 1959
  • Carlito’s Way - con Al Pacino 1993 (
  • I Am Legend - Io sono leggenda con Will Smith del 2007
  • Falling in Love - Innamorarsi con De Niro e Meryl Streep 1984
  • The Avengers - Gli eroi della Marvel del 2012
  • The Fisher King - La leggenda del re pescatore con Jeff Bridges1 e Robin Williams 1991
  • Cotton's Club - con Richard Gere 1984



Mappa come raggiungere la Grand Central Terminal

 
Viaggi a New York? Guarda i nostri tour Esclusivi e Offerte

Visualizza Tour