Consigli da una Newyorkese

19/06/2019




Come vivere New York: consigli da una Newyorkese

I nostri amici e clienti sono sempre alla ricerca di consigli dagli addetti ai lavori. Consigli su come scoprire luoghi poco turistici e su cosa fare nella città che non dorme mai.
Conoscere quelle chicche che solo i locali sanno, insomma quello che fa vivere New York come un Newyorkese.
Vediamo ora assieme cosa può darvi la possibilità di conoscere non solo le attrazioni turistiche ma anche i posti che i locali amano. Segnatevi questo link, in modo da utilizzarlo per la vostra prossima visita a New York e vivere la città appieno.

Newyorchesi a New York


Più di 8 milioni di persone provenienti da tutto il mondo chiamano New York casa, e altri 70 milioni (dati del 2018) la visitano ogni anno. C’è una ragione per questo. Non importa quello che piace, qualsiasi cosa sia,  la si può trovare a New York: cibo, arte, architettura, shopping, visite turistiche, escursioni, teatro, musica, streetart e graffiti, luoghi di riferimento storici, icone, avventura ma anche tanto romanticismo. Vediamo assieme alcune cose interessanti da fare per appagare tutti i diversi gusti.

Scegli le tue e Buon Divertimento!

Vi piace il Jazz? New York e il Jazz dal Vivo - Dove ascoltare del buon Jazz a New York


Provate uno di questi (o tutti) ben noti luoghi del jazz a New York: Smalls, Village Vanguard, e il Blue Note ( tutti e tre nel Village). Gli ultimi due hanno circa un secolo di storia, ma tutti propongono i migliori talenti e hanno atmosfere che renderanno la vostra notte tutta da ricordare. 

Se vi trovate in Upper West Side fermatevi da Smoke Jazz Club, al #2751 di Broadway, scegliete tra un tavolo o un posto al bar, buona la cucina e ottimo il Jazz che propone sempre. (Consigliato anche per il Brunch.)



Ma c'è un altro posto che vi consigliamo per sentirvi veramente dentro alla storia del Jazz e della musica:
Dizzy's Club è Jazz at Lincoln Center's, basta ricordare chi è il Direttore artistico: Wynton Marsalis. 

Intima la sala con una vista strepitosa su Central Park,  buon ristorante e il miglior Jazz della città. Anche in questo caso potete accomodarvi al bar. Non si sa mai chi si può incontrare al tavolo vicino, a noi è successo di passare la serata a fianco di Tony Bennet.

Le esibizioni iniziano  alle 19:30 e alle 21:30 ogni sera, con un Late Night Sessions dal martedì al sabato alle 23:15.




Tifosi di Baseball?

"Doesn't really matter" (non importa in realtà) ... che la risposta sia Si o No, dovete andate allo Yankee Stadium!
Non è detto che se sei di New York, sei per forza un fan del baseball e degli Yankees, ma come non si fa ad essere un fan della squadra più grande di sempre del baseball?! Una visita alla casa che Babe Ruth ha reso famosa dovrebbe essere in alto nella vostra lista di cose da fare per vivere la città come un locale.
Il mitico Yankee Stadium vale di per sé l’esperienza! Il nuovo stadio costruito nel 2008 (giusto in fronte al vecchio, ora parco pubblico) e costato oltre due bilioni di dollari,  offre una varietà di cibi, bevande, negozi e molto altro ancora per soddisfare tutti i gusti. D'altronde il Baseball é il passatempo Americano per eccellenza, ci si potrebbe aspettare di meno dalla squadra di baseball per eccellenza? 

La stagione inizia ad Aprile e continua fino all'autunno, quando solo le prime squadre avanzeranno ai Playoff e alla serie finale chiamata World Series (in Novembre).  Provate ad indovinare quale squadra ha vinto più World Series in assoluto? Gli Yankees, of course, con ben 27 World Series sono senza dubbio la squadra più premiata nella storia del Baseball.  




Perché prendere il treno 7 e andare nel Queens

Se non avete mai sentito parlare del treno che porta nel Queens, vi spieghiamo perché lo dovete prendere: solo perché crediamo in equal opportunities e nel Queens ci sono i Mets, l’altra squadra di baseball con il nuovo Citi Field Stadium, ma se non siete appassionati di baseball resta comunque una buona occasione per apprezzare, ad uno degli stand gastronomici gestiti da Danny Meyer di Union Square Café o da Shake Shack, un ottimo hamburger o un sandwich di pesce.

Il treno della Metro n.7 attraversa il quartiere del Queens, che ha la più varia popolazione negli Stati Uniti. Ogni vettura della metropolitana è un piccolo “melting pot”, dove di possono ascoltare 5 o più diverse lingue parlate in meno di dieci minuti.

Se poi decidete di fermarvi verso Long Island City, non perdetevi una sosta al Gantry State Park per ammirare una vista mozzafiato sullo Skyline (orizzonte) di Midtown Manhattan con il palazzo di vetro delle Nazioni Unite, l'Empire State Building e il bellissimo ed elegante Chrysler Building. 

Il Tour a Piedi cnsigliato per esplorare l'East Side da Dumbo a Long Island City

Veduta da Long Island City

Sui passi di Martin Scorsese e di Lower Manhattan conosciuta come Five Points.

Se vi è capitato di vedere Gangs of New York di Martin Scorsese, sapete già che Lower Manhattan, esattamente la East Side del Lower Manhattan che va dalla 14th Street in giù, una volta era conosciuta come le "Favelas/Slums" di New York con il suo "famoso" fulcro chiamato Five Points, per i le sue 5 intersezioni che venivano controllate da gangs diverse.

É in questo quartiere che McSoley ha cominciato a servire birra ambrata (Pale Ale), una birra ad alta fermentazione, a partire dai primi anni del 1900. Se evitate il fine settimana e arrivate presto potete forse evitare le lunghe code che tendono a formarsi durante le ore di punta. Gli ordini e assaggi di birra sono disponibili in bicchieri da 8,5 once, di solito sono serviti quattro alla volta … attenti che una volta "svuotati" i bicchieri, vi viene chiesto di ordinare un altro giro o di lasciare il locale! 

Sempre in questo quartiere, tra l'odierno East Village e Lower East Side, troverete poi alcuni dei ristoranti, Deli, Negozi, etc. più storici di New York che vi faranno conoscere la città attraverso cibi quali il Pastrami, Il Bagel, Bialy, vari Pickels e molto altro ancora. Se siete amanti del cibo, e delle bibite, non dovete perdervi un giro in questa area. Il Tour a Piedi consigliato per conoscere la New York di C'era una volta in America 





 

I consigli di Irene, la nostra insider, a chi sta organizzando 7 giorni a New York.

Se prenotate in anticipo il trasferimento dall’aeroporto di JFK, Newark o La Guardia al vostro Hotel o appartamento avrete modo si godervi la città fin dal primo momento, e magari risparmiare le code una volta arrivati a New York e iniziare a godere da subito la vista dal sedile posteriore della vostra auto.

Questo potrebbe aiutarvi: Scegliete il vostro trasferimento.

Fatto il check-in all’hotel siete pronti ad esplorare una delle città più eccitanti del mondo. Organizzatevi per tempo con uno dei PASS che offrono Musei, Attrazioni e Tours a prezzi scontati. Quando si prenota on-line si riceve subito il Voucher Elettronico che può essere stampato o utilizzato sullo smartphone presentandolo all'entrata di ogni attrazione.

L’Explorer New York Pass ad esempio vi offre la possibilità di scegliere tra più di 50 attrazioni, musei e tour a New York. Risparmiare sul costo delle entrate e avere 30 giorni di tempo per utilizzare il PASS.
Nessuna preselezione viene richiesta al momento della prenotazione.
Una volta a New York, basterà solo presentare il proprio PASS a seconda di quale attrazione si desidera visitare: in totale libertà.

Potete risparmiare denaro acquistando la MetroCard settimanale a $33, avete illimitate corse in metropolitana per sette giorni. La MetroCard è valida sia per la metropolitana, sia per le corse in autobus, fate attenzione che la stessa carta non può essere utilizzata di nuovo alla stessa stazione della metropolitana o sulla stessa linea di autobus per almeno 18 minuti.

Il Nuovo sistema di pagamento della metro si chiama OMNY

Per sapere come usare la metro leggete il nostro articolo: La Metropolitana di New York - Guida alla MetroCard .